Alla scoperta di Yellowstone, un viaggio nel primo Parco nazionale del mondo

Yellowstone è il più antico Parco nazionale del mondo, fondato nel 1872, e dal 1978 è parte del Patrimonio mondiale dell’umanità Unesco. Si trova nello sperduto west americano, nordovest del Wyoming (sconfinando in piccola parte in Montana e Idaho), occupando una bella fetta delle Montagne Rocciose. Si tratta di uno straordinario ecosistema intatto (uno dei pochi della zona temperata della terra), ricco di geyser(408), sorgenti calde e altre zone geotermiche. In alcuni casi i geyser offrono spettacoli incredibili, come l’Old Faithful che è così puntuale nelle sue ‘esplosioni’ da permettere di pubblicare una tabella più affidabile dell’orario dei treni. Sotto il Parco di Yellowstone ‘cova’ quello che viene definito un ‘supervulcano’ di classe 1, il massimo della potenza e della pericolosità possibile: la scienza ci dice che è destinato, prima o poi, ad esplodere con conseguenze planetarie devastanti (le ceneri arriverebbero a coprire New York, ad esempio, e il sole verrebbe in parte oscurato). Ma questo fa parte dei cicli di vita del nostro pianeta, è già accaduto ed accadrà: inutile preoccuparcene, molto meglio goderci uno dei luoghi più straordinari della Terra.

L’altitudine media del Parco è di circa 2400 metri. La superficie occupata è di quasi 9000 km quadrati, più dell’intero Friuli Venezia Giulia.

Il Parco nazionale di Yellowstone è uno straordinario ‘campionario’ della natura, un luogo in cui è possibile vedere (molto facilmente, ma anche con la possibilità di compiere escursioni di più giorni in zone ancora più sperdute e uniche) una serie quasi infinita di fenomeni naturali, panorami meravigliosi, animali in abbondantissima quantità di ogni razza e dimensione. Le parole possono davvero poco, per rendere l’idea – e vi assicuro: è una vaga idea, molto per difetto – molto meglio le immagini che potete ammirare in questa gallery (a fondo pagina) e nelle prossime che pubblicherò su thewildandthecity.com.

Il Parco di Yellowstone è un paradiso, dicevamo, per molte specie: bisonti, lupi, orsi (circa 800 grizzly, oltre all’ancora più comune orso nero, censiti nel 2014), coyote, puma, linci, cervi, aquile e alci sono solo alcuni dei più noti e appariscenti. Ma i numeri ci aiutano a capire di che paradiso stiamo parlando: 67 specie di mammiferi, 330 specie di uccelli, 16 specie di pesci, 4 di anfibi e 6 di rettili. Noi siamo in uno zoo e gli animali selvatici vanno trattati con rispetto e attenzione: mai avvicinarsi eccessivamente, mai spaventarli con urla o movimenti improvvisi. Poi c’è l’enorme ricchezza botanica, piante e fiori, e quella geologica. Insomma, una biodiversità eccezionalmente ricca.

Il Parco si gira in auto – a velocità ridotta – su comodissime strade che l’attraversano da nord a sud (due percorsi possibili nella parte centrale) e da est a ovest (tre percorsi possibili nella parte centrale): da queste strade si accede a vari punti di interesse principali (geyser, punti panoramici, centri informazioni…) e a numerosissimi punti di partenza per escursioni e trekking. I punti di ingresso sono 5: uno da Gardiner (Montana) a nord, uno da West Yellowstone (Idaho) a ovest), uno a sud (Wyoming, sulla strada che porta al Grand Teton National Park, altro luogo di enorme interesse naturalistico), uno a Cooke City (al confine tra Wyoming e Montana) a nordest e uno a est (Wyoming) sulla strada che arriva da Cody, la città di Buffalo Bill (il nome vero era Bill Cody e la città prese  nome da lui).  Esistono motel e hotel per tutte le tasche nei dintorni del Parco e affascinanti lodge e hotel (meno abbordabili, economicamente) all’interno dei confini del Parco. Esistono anche campeggi. In ogni caso, per chi volesse visitare il Parco di Yellowstone in alta stagione (luglio e agosto) è decisamente consigliata la prenotazione con un certo anticipo.

Per visitare e gustare con calma l’enorme numero di meraviglie a disposizione, è consigliabile un soggiorno di almeno 3-4 giorni, una settimana intera consente un’immersione perfetta in questo gioiello.

Sul sito, potrete trovare ogni informazione per pianificare il vostro viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *